venerdì, gennaio 27, 2006

Ravioli di patate

Eccoli , eccoli , eccoliiiiiiiiiiiiiiiiii.... questi sono la mia pasta ripiena preferita, da qui sono nati gli involtini di verza che ci sotto (erano un avanzo del ripieno). Come sempre c'è l'immancabile speck :o)
Per 5 uova di sfloglia ci vanno
3 patate di media grandezza lessate e schiacciate
200 gr icotta
4 cucchiai colmi di parmigiano
1 uovo
100 gr speck tritato
x il condimento
200 gr panna
50 gr speck tritato
sale pepe
parmigiano grattugiato
sale pepe
una noce di burro
Amalgamare tutti gli ingredienti del ripieno e fare riposare 1 oretta . Fare i ravioli della forma che più vi piace (mia mamma li fa triangolari , io per una questione di velocità li faccio a mezzaluna). Cuocere in abbondante acqua salata. Mentre si cuociono in una padella far fondere una noce di burro e far rosolare leggermente lo speck (nn troppo altrimenti si secca) aggiungere lapanna e far restringere leggermente. Quando i ravioli sono cotti scolarli con un colino e passarli in padella , spadellarli e cospargerli di parmigiano.
Attenzione: Sono pesantissini!!!!

4 commenti:

graziella ha detto...

Saranno anche pesantissimi, ma come piatto unico in una di queste giornate freddissime, ti ritemprano corpo e anima! Buonissimi e bellissimi! (il fotografo è sempre quello della foto sotto?)

Lucia ha detto...

si il fotografo è sempre lo stesso :o))))

cannella ha detto...

Magari il concetto di pesantezza in un piatto fosse sempre questo!!! Per me è pesante non averli in questo preciso momento sotto i denti!!! Besos!

Cesarina ha detto...

adesso li vado a fare poi vi diro..adoro le patate, la ricotta mi piace, lo speck bhé non disdegno, già sento che li adoro, vado...