martedì, febbraio 14, 2006

Focaccia piccante con olive e capperi

Ero partita per fare una pizza, ma visto la mangiata epocale di sabato sera ho optato per qualcosa di più leggero...senza formaggio insomma (anche se devo dire che fino all'ultimo sono stata tentata di mettere qualche cucchiaio di parmigiano grattugiato nell'impasto....variante che a mio parere troppo male nn sta). Ho usato più o meno dosi e tecniche per la pizza alta tratte dal libretto Pane & Roba Dolce delle sorelle Simili, ho cercato solo di farla diventare un po' più alta ancora
x l'impasto
250 gr farina (ho usato metà "0" metà manotoba)
140 gr acqua tiepida
1/2 bustina di lievito di birra secco (mezzo panetto fresco)
2 cucchiaini colmi di sale
3 cucchiai di oilo di oliva

10 pomodorini tagliati ametà
capperi
olive
olio
peperoncino
sale
Far rinvenire il lievito secco nell'acqua tiepida con un cucchiaino di zucchero. Impastare e far lievitare pe un paio di ore. Riprendere la pasta e sgonfiarla, eliminando tutti i gas , e farla rilievitare 1 ora. Oliare una teglia e stenderci l'impasto.Lasciare lievitare 20 minuti ca farcirla lasciarla rilievitare per altr 20/30 minuti .Spennellarla con olio in cui si è fatto sciogliere un cucchiaino di sale e in cui si è rotto un peperoncino.
Far cuocere a 220 °C per 10 minuti, girare la teglia e fare cuocere per altri 10 minuti

10 commenti:

Graziella ha detto...

Meraviglia!!!!

RoVino ha detto...

Con questa pizza (splendidamente invitante) ci vorrebbe un vino bianco delicato, non impegnativo ma soprattutto con acidità contenuta (si sommerebbe a quella dei pomodorini), potrebbe andare bene una Favorita piemontese.
Ciao
Roberto

P.s. hai letto la mia risposta sugli Amaroni?

fiordizucca ha detto...

spettacolo di pizza!!
baci :)

cannella ha detto...

Spettacolare!
Però insisto: secondo me manca "un" ingrediente, e non è il parmigiano gratuggiato... Baciotti!

berso ha detto...

Ma sei un'artista! Sfidi la mia libido culinaria con ste focacce!
Veramente complimenti, anche per l'impeccabile procedimento.

Francesca ha detto...

pizza ottima, che si gusta anche dalla foto:)

gli scribacchini ha detto...

Da qualche tempo abbiamo scoperto la farina sfusa. Da allora non abbiamo più usato la manitoba. Se ne hai l'occasione provala, ne vale la pena
Remy
ps, la foto è da mangiare.

Tulip ha detto...

è proprio bella questa focaccia....

ho voglia di farla e sopratutto di assaggiarla!!
complimenti!

Lucia ha detto...

@lavinum si si che ho letto dell'amarone e del Valpolicella ho anche tirato giù le etichette. Grazie mille!!

@cannella ...ti dirò che ero alquanto tentata...ma mi sto trattenendo :o)))

grazie mille a tutti per i complimento..vi dirò che li lasciava mangiare :o))

gli scribacchini ha detto...

NO, ma dico: ti rendi conto che a quest'ora mi hai fatto venire fame? :)))
Patt